Quale futuro per le farmaceutiche? #inNomedelPil torna a Roma

L’Italia è il primo produttore farmaceutico in Europa e l’anno scorso ha superato la Germania in termini di export del settore. Un asset di crescita da sostenere e non da giustiziare. La campagna #inNomedelPil di Fino a prova contraria prosegue giovedì 6 giugno al Museo dell’Ara Pacis, a partire dalle ore 15.00, con il convegno “Quale futuro per le farmaceutiche? – La sfida dell’innovazione per la salute”.

Una tavola rotonda che, a partire dalle prossime sfide italiane ed europee, ha l’ambizione di porre sotto la lente di ingrandimento il settore, analizzando l’impatto che ha sul Pil e raccontando come una politica di sviluppo potrebbe aumentarne le ricadute positive per il Paese, sia in termini di salute che economici, nonostante i pregiudizi che lo circondano.

Durante l’evento, a cui parteciperanno i rappresentanti delle aziende del farmaco, interverranno Paola Severino, vicepresidente della LUISS Guido Carli, Gilberto Corbellini, professore di Storia della Medicina dell’Università La Sapienza di Roma, Nicola Rossi dell’Istituto Bruno Leoni e il viceministro dell’Economia Massimo Garavaglia. Modera la presidente di Fino a prova contraria Annalisa Chirico.

Per partecipare: info@finoaprovacontraria.it (fino a esaurimento posti).

Condividi: