Magistratura

Sospetti divenuti condanne. In molti dovranno scusarsi

Se il gip accoglierà la richiesta di archiviazione, toccherà scriverlo a caratteri cubitali: Fausto Brizzi è innocente, le sue accusatrici no. Qualcuno dovrà domandarsi se esista ristoro da una sofferenza così dilagante. Si può guarire da cotanto dolore? Quale cifra può ripagarti per i guasti del tritacarne mediatico? Reputazione sbrindellata, carriera devastata, intimità... Leggi di più

Magistrati e politica: l’architrave del potere

Tutti i cittadini della Repubblica hanno il diritto di accedere alle cariche elettive, e di ritornare, quando lo desiderano, a fare la loro precedente attività. Nel caso dei magistrati che si mettono in aspettativa per candidarsi è vietato iscriversi ai partiti, ma siccome è una questione più di forma che di sostanza, è lecito chiedersi: con quale terzietà si comporterà un giudice eletto... Leggi di più

La toga come abito di scena

Se questa è una toga. Come in un flusso di coscienza, con il non trascurabile dettaglio che le affermazioni che andrete a leggere sono state pronunciate pubblicamente, nei salotti televisivi e non solo, da un magistrato in servizio. Chi scrive ha preso in considerazione gli ultimi cinquanta giorni. Al lettore l’ardua sentenza. ‘In Italia gran parte della cronaca politica è cronaca... Leggi di più