Aperte le candidature a “Giustizia&Crescita: The Young Hope”, la Scuola di Fino a prova contraria

Una platea di 100 giovani donne e uomini, tutti accomunati da una spiccata sensibilità verso le tematiche oggetto della mission di Fino a prova contraria e da un genuino interesse per l’attualità sociale e politica, a confronto per tre giorni a Napoli con i grandi nomi della magistratura, della politica e dell’economia.

Si chiama “Giustizia&Crescita: The Young Hope”, la prima edizione della Scuola di Fino a prova contraria che, dall’11 al 13 ottobre, vedrà il coinvolgimento diretto degli operatori del settore, dai magistrati agli avvocati, e di alcuni keynote speaker che, in virtù dei ruoli ricoperti nel passato e nel presente, potranno analizzare l’evoluzione di certe disfunzioni e tracciare le possibili linee di riforma per il domani.

Obiettivo: riflettere insieme sul cambiamento che serve al Paese partendo da due focus: la promozione della legalità, di cui la riforma della giustizia è corollario imprescindibile (giustizia efficiente, pena certa) e le politiche per la crescita, necessarie a vincere la sfida della competitività a livello globale.

I panel si svolgeranno secondo il modulo di lezioni frontali della durata di 45 minuti seguiti da un question time, animato dai partecipanti, della durata di 15 minuti.

Per i giovani tra i 18 e i 35 anni la quota d’iscrizione, inclusiva di vitto e alloggio, è pari a euro 150,00, da versare in un’unica soluzione entro il 4 ottobre 2019. Per gli over 35 la quota sale a euro 400,00, da versare in un’unica soluzione sempre entro il 4 ottobre 2019. La partecipazione è ritenuta valida solo in seguito alla avvenuta conferma via e-mail.

>>> ISCRIZIONI QUI <<<

 

 

Condividi: