Tu puoi fare la differenzaDona
Diventa attivistasostienici
Ricevi la nostra newsletterIscriviti

LA NOSTRA CAUSA

È arrivato il tempo di riformare la giustizia italiana.

È arrivato il tempo di una giustizia “giusta”.

BLOG

Che lo spettacolo continui

Il sonno della ragione genera mostri. La sua paraculaggine genera programmi tv, giornali, siti internet e social network in cui le mostruosità vengono esibite. Sempre in nome della completezza...

“CONSIP È UNA STORIA TORBIDA: LE ANOMALIE SONO CONCLAMATE”

Annalisa Chirico, giornalista e presidente di Fino a prova contraria, è intervenuta stamane a Radio Anch’io, su Rai Radio 1, per parlare dell’inchiesta Consip. “È chiaro a tutti che...

La giustizia complice dell’assassino

Il dopo fa sempre impressione. E rabbia. Donne che si scoprono essere state vittime due volte; del compagno violento prima e della giustizia, che troppo spesso non ce la fa ad arrivare in...

Toghe in guerra tra loro: Tar sommerso dai ricorsi

Impera la lottizzazione: impugnate le nomine del Csm. Record a Milano: è tutti contro tutti Sessantacinque ricorsi solo nel 2017. Magistrati contro magistrati. Toghe deluse: speravano di ottenere un...

Tempi duri per Il Fango Quotidiano. Perché il decreto-intercettazioni è giusto.

Non è ancora legge ma il fronte anti-bavaglio è già sul piede di guerra. Ad allarmare i segugi della notizia, che spacciano lo sputtanamento per libertà di stampa, sono le sette pagine del...

TESTIMONIAL

  • Mi hanno trattato da presunto colpevole, e mi hanno strappato la vita. Perché non accada mai più

    Giuseppe Gulotta

    Ha trascorso 22 anni in carcere da innocente
  • Giuliano Amato

    La lentezza della giustizia civile e spesso l’imprevedibilità delle decisioni incidono negativamente sulla competitività del Paese.

    Giuliano Amato

    Politico, giurista e accademico,
    è giudice costituzionale dal 2013
  • Piero Tony

    Il processo in Italia non è più un semplice processo ma è spesso una grande gogna a causa del rapporto malato tra magistratura e sistema dell’informazione.

    Piero Tony

    Ex procuratore capo di Prato,
    iscritto a Magistratura Democratica
  • Paolo Mieli

    All’epoca il 99,9 percento del mondo dell’editoria e della stampa italiana era uniformemente colpevolista nei confronti di Enzo Tortora. Averne memoria è importante.

    Paolo Mieli

    Giornalista e saggista,
    già direttore del Corriere della Sera